Monthly Archives: maggio 2015

Una scelta … liscia come l’olio.

per anna 4L’olio extravergine di oliva è un prodotto indispensabile nella nostra dieta quotidiana, è un grasso nobile, un vero e proprio prodotto nutraceutico essenziale nella dieta mediterranea. Gli scaffali dei supermercati sono sempre più affollati da bottiglie di olio che si diversificano nel formato, nelle caratteristiche del prodotto ma anche nei prezzi che a volte toccano soglie bassissime, ma ci si può fidare? Lo vedremo in seguito. Innanzitutto cerchiamo di scoprire quali sono i pregi di questo prodotto in modo da sottolinearne l’importanza per il nostro organismo. L’olio extravergine di oliva è un grasso ricco di acidi grassi monoinsaturi, di vitamine liposolubili e di sostane bioattive come i polifenoli. Quella leggera sensazione di piccante che si avverte assaggiando un buon extravergine è il migliore indice di bontà di questo prodotto, la componente polifenolica in un olio è importante sia per la nostra salute in quanto combatte i radicali liberi che determinano l’invecchiamento precoce delle nostre cellule e innescano tutta una serie di reazioni infiammatorie che determinano l’insorgenza di gravi patologie, sia per l’olio stesso, essi infatti combattono le sostanze ossidanti aumentando la shelf-life del nostro prodotto. Avere un buon olio non è cosa facile, tanti sono gli accorgimenti che olivicoltori esperti e seri devono seguire. Un buon prodotto si ottiene soprattutto da un’ottima materia prima, ecco perché il prodotto va seguito quando è ancora sulla pianta. Una fase importante è la raccolta che deve avvenire quando le olive sono ancora sulla pianta e presentano ancora note di verde e mai da olive sovra mature che cadono spontaneamente a terra. Il frutto deve poi essere trasformato nel più breve tempo possibile, 24-48ore, ciò consente di mantenere la nota aromatica che quei composti, di cui tanto abbiamo parlato, conferiscono all’olio. Per lo stesso motivo è consigliata la spremitura a freddo del prodotto, non superando i 27-28°C l’olio mantiene quelle sostanze aromatiche che altrimenti andrebbero depauperate. C’è da ricordare che l’olio ha tre nemici che fisicamente lo attaccano facendone diminuire la