Monthly Archives: agosto 2015

Rotolo Di Dorso Dei Tre Alberi di Emmedue

f3

“Ciambotta”

P1000842

La “Ciambotta”: una dose di energia.

P1000842Il piatto che forse più di ogni altro ricorda l’estate, il sole, il caldo è la ”ciambotta“. Tipico della nostra Terra, a base di verdure di stagione (peperoni, melanzane, patate, cipolla e pomodori) ma può presentare anche altri ingredienti (salsiccia o uova) e rigorosamente fritta con l’olio extravergine di oliva (anche se oggi si tende a farla stufata, più leggera).Il mio ricordo da piccola è con l’aggiunta dell’uovo, la mia nonna me la faceva mangiare sempre a pranzo come piatto unico e nell’olio in cui aveva fritto tutte le verdure ci friggeva l’uovo..… che bontà!!(naturalmente a quell’età era più che smaltita per l’attività fisica che si faceva all’aria aperta e fino a tarda sera!!!).Basta con i ricordi e parliamo piuttosto delle caratteristiche nutrizionali di questi due ortaggi: melanzana e peperone. La melanzana ha poche calorie e un basso contenuto di grassi, di proteine e di zuccheri; inoltre, ha un elevata quantità di potassio ma modeste di calcio e fosforo. Come tutti i vegetali, contiene una buona quantità di fibra alimentare, ideale per combattere la stipsi. Accanto alle proprietà nutritive, la melanzana ha proprietà depurative e dolcemente lassative,

“PANE E P’MMAROLA”

P1000834

“Viva la pa-pa-pappa col po–po-po-po-po-po-pomodoro Ah viva la pa-pa-pappa che è un capo-po-po-po-lavoro”

P1000837Rita Pavone, in questa canzone, “ci aveva visto lungo”…. e proprio come allora,  ancora oggi il pomodoro è uno degli alimenti più conosciuti ed amati da tutti. È povero di calorie, con un buon contenuto in minerali e oligoelementi, ricco di acqua e dotato di tutte le vitamine idrosolubili, leggero, rimineralizzante, dissetante, con un alto potere nutrizionale, molto saporito. L’acqua è il suo principale ingrediente (94%), invece tra i sali minerali ed oligoelementi, il più importante tra tutti è il potassio (297 mg/100 g), che aiuta l’organismo a “ritrovare” l’equilibrio idrico e quindi combatte la ritenzione dei liquidi, la stanchezza, i crampi, la debolezza muscolare e l’ipertensione.  Inoltre, è anche ricco di vitamine in particolare la vitamina C, presente nella misura di 25 mg (basti pensare che un pomodoro è sufficiente per coprire il 40% degli 80 mg che un adulto dovrebbe assumere ogni giorno di questa vitamina), utilissima per la produzione dell’emoglobina e dei globuli rossi nel midollo osseo; e la  vitamina A sotto forma di betacarotene che gli conferisce il caratteristico colore. Un altro componente importante del pomodoro è il licopene,

Al Laghetto tra i Monti:una scelta di vita.

laghettotm
“Abbiamo ereditato i valori di una civiltà rurale legata alla antiche tradizioni alimentari, connaturate nel territorio, che da tre generazioni fanno del nostro mestiere una scelta di vita”. (Famiglia Stolfi)
E’ così che la famiglia Stolfi ama descrivere il proprio lavora che da tre generazioni è divenuto un modus vivendi.
Antonio Stolfi ereditò negli anni ’30 un fondo situato tra le colline di Bella, delimitato dai torrenti Cascata Campineta e Piscolo, in un contesto naturalistico di rinomata bellezza e al cospetto di un lago artificiale posto alle pendici di una montagna. Da allora cominciò l’avventura della famiglia, avventura che oggi è diventata una fervida realtà produttiva condotta dai nipoti di Antonio che hanno fatto seguito al loro papà Domenico. Una staffetta corsa per tre generazioni il cui testimone è rappresentato da un bagaglio di insegnamenti e tradizioni con un occhio all’innovazione data dalle nuove leve che rappresentano il futuro dell’azienda.
I prodotti caseari dell’azienda “Al laghetto tra i monti” vengono ottenuti dal latte appena munto dalle vacche allevate in e trasformato impiegando materiali ed impianti che assicurano un’igiene perfetta.
In azienda si coltiva il foraggio per il bestiame allevato e accudito nelle stalle. Il latte delle tre mungiture della giornata viene trasportato quotidianamente dal serbatoio della stalla al caseificio aziendale per essere controllato e avviato alla produzione. I prodotti derivano tutti dalla lavorazione del latte delle vacche allevate in azienda ove la cura dei dettagli e l’attenzione messa durante lo svolgere delle attività consentono di controllare e gestire ogni passaggio del processo produttivo, partendo dall’alimentazione degli animali passando per la cura della mandria in allevamento con attenti controlli quotidiani computerizzati e controlli sanitari tutto allo scopo di dedicare la massima attenzione alla qualità di tutta la filiera produttiva.
E’ così che nascono caciocavalli, scamorze, trecce, mozzarelle, burrate, ricotte di ottima qualità.

Staff Capsam